Intormativa

Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili, anche di terze parti, per il corretto funzionamento e per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione 'Cookie Policy'

Approvo

Storia, metodo e organizzazione di classe

Il percorso della Rete dei Comunisti in tre pubblicazioni

Comunisti nell’anno zero

Uno stimato compagno di poco più di vent’anni, qualche tempo fa, in una discussione politica all’interno di Potere al Popolo disse più o meno: “Per noi che non abbiamo la vostra età (si riveriva ai quelli dai quarant’anni in su) e non abbiamo la vostra esperienza politica, noi siamo all’anno zero”. Con questa affermazione cercava di marcare una differenza e rivendicava una novità. Quella affermazione contiene più verità di quante forse lo stesso compagno poteva sospettare. Ma denunciava anche alcuni vuoti di consapevolezza storica che devono essere colmati.

Leggi tutto...

L'attentato a Maduro e la difesa del processo rivoluzionario

L'attentato terroristico contro il Presidente Nicolas Maduro ripropone l'attualità politica della difesa del processo rivoluzionario in corso in Venezuela e la necessità della denucia puntuale di tutti i tentativi - di parte imperialista - di manomissione diplomatica, finanziaria, economica e militare di questa importante e significativa esperienza popolare di rottura e di emancipazione sociale.

Leggi tutto...

La Rete dei Comunisti esprime solidarietà militante al Presidente Maduro e al popolo rivoluzionario chavista

A nome della Rete dei comunisti condanniamo con forza e assolutamente questo infame attacco terroristico fascista contro la vita del presidente Nicolás Maduro e contro l'Alto comando militare. La nostra totale solidarietà internazionalista militante incondizionata al popolo venezuelano, al suo governo e al suo presidente.

Leggi tutto...

Pd e Cgil non sono un'alternativa al razzismo dilagante

Negli ultimi giorni assistiamo a una rapida escalation di azioni razziste estremamente preoccupanti, i fatti di cronaca si conoscono: dal brutale linciaggio ad Aprilia fino all’aggressione dell’atleta Daisy Osakue, queste vicende rappresentano un inasprimento dentro a una scia di lungo periodo non ancora esauritasi ma che, al contrario, può svilupparsi in scenari ancora più violenti come l’uso sistematico della “giustizia fai da te” o addirittura in pogrom.

Leggi tutto...

I nostri contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I nostri tweet