Intormativa

Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili, anche di terze parti, per il corretto funzionamento e per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione 'Cookie Policy'

Approvo

Per una Brexit popolare

Questo 55° Congresso del Partito Comunista si riunisce in un momento critico per la classe operaia e il popolo della Gran Bretagna e per gli sfruttati e gli oppressi del mondo capitalista. Centosettanta anni fa, Marx ed Engels affermavano nel Manifesto comunista che la classe operaia di ogni nazione deve prima sistemare le cose con la propria borghesia, vincere la battaglia della democrazia, sostituire la classe capitalista come classe dominante nella società.

 

Leggi tutto...

15 Dicembre, 'Get up Stand Up'. In piazza per i diritti di tutti

E’ urgente una risposta di massa unitaria, di lavoratori italiani e migranti, bianchi neri e di qualsiasi altro colore di pelle. Non solo perché il “decreto sicurezza” è un’infamia che grida vendetta, moltiplicherà i migranti senza fissa dimora e dunque “l’insicurezza percepita”, che si trascina dietro risposte ancora più autoritarie e idiote.

Leggi tutto...

Gli Stati Uniti d’Europa secondo Lenin

In questi mesi è andata crescendo l'attenzione verso il processo di definizione e di costruzione del polo imperialista europeo. L'avvicinarsi della scadenza elettorale – prevista per la primavera del 2019- sta riaccendendo la discussione sui caratteri, le forme e l'azione dell'Unione Europea.

Leggi tutto...

Gli antesignani utopici dell'Unione Europea

L’Unione Europea è stata nei secoli scorsi più volte prefigurata e spesso in modi che ci risuonano molto familiari. Anche in alcune di queste utopiche anticipazioni, si poneva ad es. il problema se il Regno Unito dovesse essere incluso o meno. Nel 1464 Giorgio di Podebrady, re di Boemia, primo monarca d’Europa ad abbandonare la fede professata dal Papato di Roma abbracciando la Riforma di Jan Hus, presentò il Tractatus pacis toti Christianitati fiendae, forse il primo modello di trattato multilaterale, un progetto di pace universale che abbandonava l’idea di un Impero universale e proponeva un'unione di Stati europei indipendenti ed uguali.

Leggi tutto...

I nostri contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I nostri tweet