Intormativa

Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili, anche di terze parti, per il corretto funzionamento e per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione 'Cookie Policy'

Approvo

Se Gramsci va alla Sapienza...

Si è tenuta ieri, nella affollata sala del Senato Accademico presso il Rettorato dell’Università di Roma “Sapienza”, la presentazione del libro di Jorge Giordani “ Gramsci dall’Italia al Venezuela – Camminando nel Socialismo possibile, dall’ALBA di Nuestra America all’ALBA Mediterranea”.

Leggi tutto...

Lezione di Evo Morales alla Università Sapienza di Roma, “Solidaridad, complementariedad y autodeterminación de los pueblos”

Il 29 ottobre 2014 si è tenuta nell'Aula degli Organi Collegiali del Rettorato della Sapienza Università di Roma, nell’ambito degli Incontri Internazionali alla Sapienza,  la lezione “Solidaridad, complementariedad y autodeterminación de los pueblos” di Evo Morales Ayma, Presidente dello Stato Plurinazionale di Bolivia.

Leggi tutto...

Militante partecipazione del Comitato Internazionale per la libertà dei 5 cubani , del Capitolo italiano della Rete in Difesa dell'Umanità, di Nuestra America allo sciopero e al corteo USB

Oggi, venerdì 24 ottobre, l’Unione Sindacale di Base ha proclamato lo sciopero generale nazionale di 24 ore in tutto il lavoro pubblico e privato, con iniziative e cortei in tutta Italia.
A Roma si è tenuta la manifestazione regionale del Lazio, con delegazioni provenienti anche da Marche ed Abruzzo. Il corteo con più di diecimila lavoratori, con concentramento alle 9.30 in piazza dell’Esquilino, è arrivato alle ore 13,30 a piazza SS. Apostoli.

Leggi tutto...

La vittoria del compagno campesindio Evo rafforza il “triangolo resistente e costituente” Cuba, Venezuela, Bolivia per la transizione al Socialismo del XXI secolo

1. La nuova fase di mondializzazione del capitalismo del XXI secolo è caratterizzata da un’accelerata integrazione internazionale delle attività economiche, sia nelle forme tradizionali, commercio e investimenti diretti all’estero, sia in forme nuove, come investimenti finanziari, nell’espropriazione dei beni collettivi comprendendo i saperi, ma che disegna nella competizione globale il nuovo scenario dello sfruttamento, mostrando tutte le sue gravi ricadute sull’intera umanità , senza risparmiare assolutamente i lavoratori anche dei paesi a capitalismo maturo,attraverso gli esiti della crisi sistemica del capitale internazionale.

Leggi tutto...

I nostri contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I nostri tweet