Intormativa

Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili, anche di terze parti, per il corretto funzionamento e per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione 'Cookie Policy'

Approvo

Il nodo Ucraina

La relazione introduttiva che la Rete dei Comunisti ha svolto a due recenti assemblee di discussione pubblica organizzate a Napoli ed Aversa.

L’Ucraina è un paese delicato negli equilibri geo-politici della zona euro-asiatica. A partire da fine 2013-inizio 2014 è stata investita dagli sconvolgimenti politici e militari che conosciamo. Per capirne la base materiale occorre andare indietro nella storia. L’Ucraina, durante il periodo dell’URSS conobbe una fase di grande sviluppo delle forze produttive.

Leggi tutto...

Il fascino discreto della crisi economica. Intervista a Luciano Vasapollo

 

a cura di Vincenzo Maccarrone e Lorenzo Piccinini (campagna “Noi Restiamo”, Torino)

Il ruolo dell’intellettuale marxista come militante, la necessità del rapporto dialettico tra teoria e prassi, l’internazionalismo socialista come unica via possibile

L'emergere della crisi ha confermato la visione di alcuni economisti eterodossi secondo la quale il capitalismo tende strutturalmente ad entrare in crisi.

Leggi tutto...

Ross@ rilancia: rompere l’Ue, indipendenza dal Pd

All'indomani della manifestazione nazionale che ha aperto il Controsemestre popolare e a venti giorni da una difficile riunione nazionale tenutasi a Bologna, il coordinamento politico nazionale di Ross@ si è riunito a Roma per ritessere le fila, i contenuti e le modalità di un progetto politico nato un anno fa a Bologna e che ha attraversato tutte le contraddizioni di un anno politico non certo facilissimo.

Leggi tutto...

Un'analisi di classe della crisi ucraina

Le origini sociali e di classe della crisi ucraina non sono state indagate a fondo. L'attenzione si è concentrata principalmente sull'aspetto politico degli eventi e si è permesso che la loro base socioeconomica passasse in secondo piano. Quali sono state le forze di classe dietro il rovesciamento del regime di Yanukovich, l'insediamento di un nuovo regime a Kiev e l'ascesa degli anti-Maidan e del movimento nel sud-est?

Leggi tutto...

I nostri contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I nostri tweet