Intormativa

Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili, anche di terze parti, per il corretto funzionamento e per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione 'Cookie Policy'

Approvo

Non sottovalutiamo le minacce di guerra nel Mediterraneo

Non dobbiamo in alcun modo sottovalutare le minacce di una guerra nel Mediterraneo.

Leggi tutto...

ROSS@ si sintonizza con le lotte dell'autunno

Si è tenuto lunedì scorso l'incontro del “Comitato dei garanti” di ROSS@, per fare un primo bilancio delle assemblee tenutesi un po' in tutta Italia tra giugno e luglio e mettere in cantiere le iniziative per l'autunno, con uno sguardo che arrivi alla fine dell'anno politico (estate 2014), che metta in primo piano la critica radicale degli attuali trattati europei (dal Fiscal Compact alla stessa “costituzione” Ue) e della moneta unica. Un tratto distintivo unico, nel panorama politico italiano.

Leggi tutto...

Siria. La Russia gioca la carta della soluzione diplomatica. Obama alle corde

Mentre si profila incerto il consenso del Congresso Usa all’operazione militare annunciata più volte da Obama, la Siria ha accolto favorevolmente la proposta russa di mettere sotto il controllo internazionale le armi chimiche. Lo ha confermato oggi il ministro degli Esteri siriano Walid al-Moualem dopo colloqui a Mosca in cui ha lodato il Cremlino per gli sforzi tesi ad "evitare un'aggressione americana".

Leggi tutto...

I bounty killer della carta stampata

Avevamo già segnalato dalle pagine di Contropiano.org e dalle colonne del sito della Rete dei Comunisti il ruolo militante esercitato dal “il Corriere della Sera” e dal suo supplemento domenicale “La lettura”. (www.retedeicomunisti.org/index.php/interventi/85-i-megafoni-di-guerra-de-il-corriere-della-sera)
Un ruolo militante e di vero e proprio combattimento teorico e culturale a sostegno delle più spregiudicate ricette liberiste contro ogni tendenza che, anche velatamente, potrebbe alludere ad un possibile mutamento sociale.

Leggi tutto...

I nostri contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I nostri tweet