Intormativa

Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili, anche di terze parti, per il corretto funzionamento e per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione 'Cookie Policy'

Approvo

Parigi, l’imperialismo europeo in piazza

Quanto sta accadendo in questi giorni e accadrà nei prossimi mesi non solo in Francia ma in tutta Europa – ci riferiamo alle conseguenze che i fatti di Parigi avranno sulla dinamica dell’unificazione continentale – non può essere considerato di natura passeggera o contingente, ma a nostro modo di vedere rappresenta un volano per un ulteriore balzo in avanti di un processo di unificazione e proiezione imperialista che con tutti i suoi ritardi e contraddizioni trova proprio nella reazione alla crisi e agli attacchi esterni, per quanto amplificati dalla propaganda, un fattore di rilancio.

Leggi tutto...

La guerra in casa. I fatti di Parigi e gli apprendisti stregoni

La guerra arriva fino nel cuore dell’impero: quanto è successo a Parigi è esattamente questo, che ci piaccia o meno. Gli spot che da mesi invadono le tv, entrando nei nostri salotti e nelle nostre cucine, che ci raccontano che con la nascita del Mercato Comune Europeo prima e l’Unione Europea poi ormai da più di 60 anni non ci sono più guerre in Europa, oltre a essere falsi probabilmente non sono più neanche rassicuranti.

Leggi tutto...

Dollari e morti a Shanghai

Il trapasso stagionale da un anno ad un altro è sempre accompagnato da notizie dal sinistro sapore apocalittico e catastrofico. Evidentemente la formale scansione temporale che indica la fine di un periodo e l’avvento di un nuovo inizio è, abitualmente, foriera di notizie esagerate e fuori dall’ordinario e tranquillo corso della cronaca.

Questa tendenza, riscontrabile scandagliando la periodizzazione degli ultimi decenni, è una palese caratteristica

Leggi tutto...

Per un 2015 di lotta, costruiamo il cambiamento climatico di classe

 

L'autunno è ormai terminato e non si può certo dire che sia stato "caldo", se non dal punto di vista prettamente meteorologico.

Leggi tutto...

I nostri contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I nostri tweet